L’importanza di un buon riposo: dormire bene per stare bene
Dormire è una delle azioni più comuni, ma al tempo stesso più importanti che si svolgono nell’arco di una giornata. Si tratta infatti di un’azione estremamente indispensabile affinché il corpo e l’organismo umano possano funzionare correttamente ed avere la giusta carica ed energia per affrontare gli innumerevoli impegni quotidiani.

tecniche di rilassamento

Per questo dormire bene è fondamentale per potersi svegliare al mattino sempre freschi ed energici.

La buona qualità del sonno inoltre influenza sensibilmente altri ambiti della sfera quotidiana quali ad esempio il cibo, l’umore, le forze.

Pertanto non bisogna assolutamente sottovalutare questo aspetto per non rischiare di compromettere il livello qualitativo della propria vita.

  • Generalmente un adulto di corporatura media e che svolge un tipo di attività moderata durante l’arco della giornata avrebbe bisogno di dormire almeno otto ore ogni notte,
  • I bambini invece necessitano di un numero maggiore di ore,
  • Gli anziani di un numero leggermente inferiore.

Le tecniche di rilassamento cosa sono e possono aiutare a riposare?

quali sono le tecniche di rilassamentoTuttavia non tutte le persone riescono a dormire facilmente durante la notte.

Questo problema può essere causato da diversi fattori come ad esempio lo stress quotidiano, la stanchezza oppure delle questioni di carattere personale.

Per favorire il sonno quindi esistono al giorno d’oggi delle tecniche di rilassamento estremamente valide ed efficaci che possono essere eseguite da chiunque a casa propria.

Generalmente si concentrano in una serie di tecniche di respirazione che aiutano a riportare il giusto equilibrio nella mente e nel corpo. In questo modo la tensione accumulata durante il giorno viene allontanata favorendo l’eliminazione degli influssi negativi.

Pertanto la mente si rilassa e riesce ad addormentarsi molto più semplicemente.

Durante questa operazione è consigliabile però creare all’interno della stanza un ambiente poco caotico e confusionario: deve essere essenziale, confortevole e rilassante.

Se preferisci procurati un morbido cuscino, una candela profumata e una dolce musica di sottofondo.

  • Uno degli esercizi più frequenti è quello che coinvolge le spalle: devi semplicemente alzarle quando inspiri, trattenere il respiro per pochi secondi e poi abbassarle nuovamente quando espiri.
  • Un altro esercizio estremamente facile da eseguire è quello che coinvolge sia le braccia che le mani, può essere eseguito in qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi luogo. Tutto quello che bisogna fare è chiudere i pugni molto stretti per alcuni secondi e poi riaprire dolcemente le mani. Anche durante l’esecuzione di questo esercizio è importante mantenere una respirazione profonda e regolare in modo da rilassarsi il più possibile.

Tai Chi: che cos’è e in cosa consiste

tai chi tecnica di rilassamentoUna delle tecniche di rilassamento più diffuse e conosciute al giorno d’oggi è sicuramente il Tai Chi.

Si tratta sostanzialmente di una pratica di origine cinese molto diffusa. Inizialmente veniva utilizzata durante i combattimenti, ma oggi ha assunto un aspetto totalmente nuovo,

il Tai Chi infatti, se praticato nella maniera corretta, riesce a donare al corpo il perfetto equilibrio e il benessere di cui ha bisogno. Per questo motivo viene insegnato sempre più spesso anche nel mondo occidentale.

Il Tai Chi si basa generalmente su alcuni movimenti che devono essere eseguiti in maniera estremamente lenta, come a ricordare una sorta di danza muta.

In realtà questi movimenti originariamente erano rivolti verso un ipotetico avversario.

Durante l’esecuzione di questi movimenti bisogna imparare a controllare il respiro e a regolare la mente. A mano a mano che questa tecnica viene praticata il corpo umano diventa più armonioso, più reattivo ed equilibrato. È per questo motivo quindi che il Tai Chi è fortemente consigliato come tecnica di rilassamento a chi ha problemi di insonnia o comunque fatica ad addormentarsi.

Avere il materasso giusto aiuta a dormire meglio

materasso trapuntatoMolte persone sottovalutano l’importanza di un buon materasso per un’ottima dormita.

In realtà rappresenta senza dubbio l’elemento principale ed indispensabile per assicurare un sonno perfetto.

La scelta del materasso dunque non deve essere casuale, ma deve rispecchiare alcune fondamentali caratteristiche.

Innanzitutto bisogna valutarne bene la morbidezza: un materasso troppo duro potrebbe provocare dei seri problemi alla schiena e alle articolazioni. Tuttavia è necessario che il materasso non sia troppo morbido in quanto è sempre consigliata una certa durezza.

Oltre a ciò il materasso deve essere ergonomico e confortevole. Se sei un soggetto allergico è consigliabile prediligere un materasso antiacaro in modo tale da scongiurare il pericolo di eventuali allergie ed irritazioni.

Durante l’estate invece scegli un materasso traspirante, che sia in grado di trattenere il sudore nelle notti più calde.

Non prendere sottogamba anche la scelta del cuscino: la testa deve essere nella posizione più comoda possibile. Un cuscino troppo alto infatti può provocare dei dolori al collo ed impedire un corretto riposo.